Essere una donna non è semplice…

Mujer joven con seis brazos a la manera de la diosa Kali, todos los brazos ocupados en diversas tareas laborales, domésticas, estéticas, de crianza y cuidados. La mujer va vestida con tonos morados en alusión al movimiento feminista. Dibujo aislado sobre fondo blanco.
Mujer joven con seis brazos a la manera de la diosa Kali, todos los brazos ocupados en diversas tareas laborales, domésticas, estéticas, de crianza y cuidados. La mujer va vestida con tonos morados en alusión al movimiento feminista. Dibujo aislado sobre fondo blanco.

Essere una donna non è semplice, quando cresci ti dicono che devi studiare, fare carriera e così via, ma poi ti dicono che non bisogna aspettare troppo per fare i figli, anche perhé tempo passa.
Certo, poi, nel lavoro bisogna aplicarci mettendola tutta, perché altrimenti non ce la fai e nella vita privata non bisogna fare le scelte affrettate, perché i figli sono per sempre e anche il matrimonio, se non è andato bene, è una trauma per diversi anni.
Di nuovo, al cuore non si comanda, ma la famiglia è una cosa seria e a riguardo dei figli leggi sopra.
Quando avrai i figli, ti dicono, nulla sarà come prima, non dormirai e non avrai più il tempo per far niente, ma di nuovo, non puoi rimandare all’infinito.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: