Le paure delle mamme: l’allattamento

La paura che non ti viene il latte, forse è la più diffusa tra le donne incinte e nei primi giorni dopo la nascita, ad alimentarla sono i vari racconti degli amici, parenti e conoscenti. Non ché delle mamme, sia mia sia del mio marito.
Entrambe mi chiamavano fin dal primo giorno e chiedevano, “ti è venuto il latte? Non è che ha fame? Perché sai, mica tutti ce l’hanno.” Le adoro entrambe, e non sono una persona ansiosa, per niente.
Avevo il collostro ancora mesi prima di partorire e avevo letto tanto a riguardo, le ostetriche mi rassicuravano e il bambino era il più tranquillo dell’ospedale. A entrambe le mamme rispondevo con sicurezza e autorità a riguardo, il mio marito mi era sempre vicino. E nonostante a questo il terzo giorno dell’ospedale mi sono messa a piangere disperatamente, alle ostetriche che mi cercavano a tranquilizzare dicendo che il bimbo è molto tranquillo le dicevo: e se fossi troppo debole per piangere?!!!

Non lo era, era solo molto tranquillo e buono e gli bastava il collostro. Il latte mi era arrivato il quarto giorno e il problema di oggi di ancora maggior pressione sociale è come smettere di allattare.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: